Rapidamente… by Eccellenza Sir Crom

… Che fa caldo e ci sta la chiusura del lavoro prima delle vacanze quindi non c’ho iniziativa per aggiornarvi sul rutilante mondo della musica capitolina.

Quindi un po’ di veloci updates arretrate:

Lo Stoned Hand of Doom 2009è stato carino, su tutti la palma va ai giovanissimi Radio Moscow che col loro onesto blues hard rock ci han fatto ballare Satana e sudare le birrette, carino anche se sotto le aspettative il lungo live-performance de la Ira del Baccano,  poi tanto doom che non me ne frega nulla (pessimi i Serpent Cult, proprio il doom da metallari riciclati) e una serata finale con i sempre gradevoli space-rockers White Hills e i veterani Heads.

Su questi ultimi volevo dire una cosa… Ok han fatto un set pissichedelico, tutto di delay, pedalistica, echi e feedbacks, “D’atmosfere dilatate” direbbe chi ne sa… Ma anche du’ palle aggiungo io.

Cioè non siete gli Earthless cazzo. Una jam session strumentale di due ore non ve la reggo, non avete quella carica, non siete un gruppo da jam strumentale. Avete i pezzi, bei pezzi, allora cacchio suonateli! Invece no, avete fritto l’aria per un ora e mezza e io ci tenevo a vedervi fare i pezzi vecchi. Uffi.

Meno male che avevo assunto della torta spiritosa e ero nello spazio sennò mi rompevo veramente le palle.

Poi ci son stati i Pink Mountaintops… Ok hai i Black mountain che sono carini assai, tranne quando fanno quelle lagne mezze indie con la tipa che canta… E cosa mi vai a fare? Un gruppo che fa SOLO quelle lagne! Epic fail.

Un concerto di una rottura di scatole immensa, un colletivo della scuola d’arte che suona pezzi folk rock svogliati, senza capo ne coda. E’ come vedere i Velvet Underground che fanno le cover in chiave atona dei The Band… E non lo dico come un complimento eh. Per fare il folk rock psichedelico c’è bisogno delle melodie e loro non ne hanno manco una. Quindi du’ palle anche loro e 15 euro di biglietto al vento! Torna ai riffoni coi Black Mountain che è meglio, amico barbuto e capelluto. Quella toppa dei Venom sul tuo giacchetto mi dice che prima o poi te ne accorgerai anche te, sono fiducioso.

Invece pochi giorni fa hanno debuttato i romani Marmaduke e Trigemino. I primi fanno un prog-rock primi 70 senza chitarra ma con Hammond e Moog infuocati, qualche pezzo in italiano, tra primi Deep Purple e gli Osanna… Belli eh ma non per tutti mi sa. Io gradisco.

I Trigemino invece fanno il diavolo, tipo Sir Lor Baltimore senza voce e con dei tocchi funk acido. Bellobello! Si muove qualcosa a Roma ma anche in questo caso sempre ben over 30 i componenti.

Dai ragazzi che sono in arrivo Cathedral, Gong, Motorhead e John Fogerty. Giuro che farò dei report come si deve per loro e magari anche delle foto se capisco come si fanno.

Torno all’afa. Ciao.

Eccellenza Sir Crom

LINKS DI RIFERIMENTO

www.myspace.com/victorians1968

www.myspace.com/trigemino

www.myspace.com/pinkmountaintops