FIREBIRD by Eccellenza Sir Crom

7 Maggio 2009

Sinister Noise Club, Roma

I Firebird esordiscono sulla Rise Above Records di Lee Dorrian (Cathedral, Napalm Death) con un disco dal titolo “Grand Union”.
Onesto blues hard-rock con un pelo di Southern, con le “solite” influenze tra Cream, Blue Cheer, Humble Pie, Skynyrd , Grand Funk, rock suonato con cuore e benissimo.
Niente di strano quindi, se non fosse che questo power trio è composto da gente di: Carcass, Napalm Death e Spiritual Beggars. Potremmo aver già detto tutto qua, tanto se avete dei dischi buoni in casa avrete già capito l’antifona.


A me preme porre il focus su un altro aspetto però.

Lo scopo di questa band è palese: fare musica “semplice”, di pancia, tornare al ventre materno dei dischi che ti han fatto prendere la chitarra in mano, girare su un van lontano dai mega-festival, rockeggiare nei piccoli clubs, scambiare chiacchiere e pacche sulle spalle con il pubblico e soprattutto divertirsi.
Ed è esattamente così che è andata a Roma, dove all’esiguo pubblico perlopiù composto da metallari che volevano vedere Bill Steer e incuranti di cosa stesse suonando (massì facciamoci riconoscere come sempre dai, con la gente che gli chiedeva le cover dei Carcass), han proposto un set sudato e avvincente con un finale di assoli e armonica a bocca magistrale.
Insomma ce ne fossero di bands che arrivate a certi picchi di notorietà decidono di prendersi una vacanza e tornare on the road nel senso più stretto del termine, a ripetere l’infinita routine rock della travellin’ band… E a farlo poi così bene!
Originalità? Suvvia. Non capisco che cosa dovrebbe azzeccarci questa parola, a questo punto non è importante.

Io finiti i soldi in alcol e non pago di ciò, son sgattaiolato ubriaco a rubargli le birre nel camerino… Quando mi han beccato hanno stimato il gesto e ce ne siamo brindate altre alla salute, offerte da loro… Queste sono le band che voglio vedere in giro.

Eccellenza Sir Crom

LINKS DI RIFERIMENTO

www.myspace.com/firebirdblues

Annunci